le ultime news di Ripple (XRP)

Ripple

Santander utilizza Ripple (XRP) nella sua nuova App

Secondo le voci circolate nello scorso weekend, il gigante del settore bancario internazionale Santander Group lancerà a breve una applicazione (App) per l’utilizzo della blockchain negli scambi cross border di valute estere. Il Financial Times di giovedì scorso ufficializzava l’App, denominata One Pay FX, distribuita ai clienti di Santander in quattro paesi: Spagna, Regno Unito, Brasile e Polonia.

santander-bank

Il nuovo servizio, noto come “Santander One Pay FX“, consentirà ai clienti di completare i trasferimenti internazionali lo stesso giorno in molti casi o entro il giorno successivo. Il servizio mostra anche l’importo esatto che verrà ricevuto nella valuta di destinazione prima di effettuare il trasferimento. La Banca aggiungerà ulteriori funzionalità nei prossimi mesi, compresa l’offerta di pagamenti internazionali istantanei in diversi mercati prima dell’estate, rendendola significativamente più veloce rispetto ai servizi di pagamento internazionali esistenti. Con il lancio del servizio, Santander diventerà la prima banca a lanciare un servizio di pagamenti internazionali basato su blockchain e pensato per i clienti al dettaglio in più paesi contemporaneamente.

SantanderOnePayFX

Il gruppo ha dichiarato che per l’immediato futuro pensa di introdurre il servizio in altri paesi per le piccole imprese nei prossimi mesi e potrebbe anche estendere la disponibilità del prodotto ad altre istituzioni finanziarie.

Questo servizio offerto da Santander si basa sulla tecnologia di “registro distribuito” fornita da Ripple, la startup che si occupa di blockchain ed è localizzata a San Francisco. L’App viene lanciata dopo due anni di sviluppo e pone Santander come una delle prime banche (con una importante dimensione mondiale …) a offrire pagamenti in valuta estera utilizzando la blockchain per i consumatori.

Banco Santander è una banca retail e commerciale leader nel mondo, fondata nel 1857 e con sede in Spagna. Ha una significativa quota di mercato in 10 paesi core in Europa e nelle Americhe ed è la più grande banca della zona euro per capitalizzazione di mercato. Alla fine del 2017, il Banco Santander aveva 986 miliardi di euro di fondi della clientela consumer (depositi e fondi comuni di investimento), 133 milioni di clienti, 13.700 filiali e 200.000 dipendenti. Il Banco Santander ha realizzato utili attribuibili per 6,619 milioni di euro nel 2017, con un incremento del 7% rispetto all’anno precedente.

La divisione britannica del gruppo bancario con sede in Spagna ha avviato il processo di sviluppo insieme a Ripple nel 2016. All’epoca, la banca stava testando l’applicazione tra il suo personale nel Regno Unito.

Santander e Ripple

Il prodotto è il risultato di una stretta collaborazione continuativa negli ultimi anni tra Ripple e Santander, che, attraverso il suo braccio di venture capitalInnoVentures, aveva precedentemente investito 4 milioni di dollari nel finanziamento di 32 milioni di dollari che Ripple autorizzò nel 2015.

Santander Group, presentando l’App alla stampa e agli addetti ai lavori ha espressamente dichiarato che si basa sulla piattaforma xCurrent di Ripple, una rete distribuita progettata per transazioni transfrontaliere istantanee. xCurrent non utilizza Ripple (XRP), la criptovaluta nativa derivata dal protocollo blockchain di Ripple.

Le transazioni in valuta estera dei quattro paesi inizialmente coperti dall’App potrebbero rappresentare quasi la metà del volume dei consumatori al dettaglio di Santander.

Apple e Ripple (XRP)

Apple e RippleDi recente il colosso della tecnologia con sede a Cupertino in California, Apple Inc., ha pubblicato un’API proprietaria di richiesta di pagamento per il suo sistema Apple Pay con l’estensione a Ripple Interledger.

Una API o Application Programming Interface è semplicemente uno strumento di programmazione che le maggiori software house e industrie del mondo informatico, come ad esempio Microsoft, Google e Facebook, ha messo a disposizione per aiutare gli sviluppatori esterni.

Recentemente Apple aveva dichiarato che avrebbe voluto condurre le transazioni di Apple Pay anche sul web e quindi l’integrazione di questa API poteva essere effettuata sul suo browser proprietario, Safari.

Apple sta in pratica anticipando i tempi scegliendo di sposare la tecnologia Interledger che è stata costruita da Ripple.

Andamento di Ripple (XRP)

Dopo tanta tempesta sembra decisamente che in questi giorni abbiamo un segno di ripresa di tutto il comparto delle monete digitale e in particolare di Ripple (XRP) che sempre di più si rivela come la criptovaluta a supporto del sistema bancario.

Se ad inizio della settimana precedente il valore di Ripple (XRP) si attestava ad un valore sotto i 0,48 dollari nella serata di domenica 15 Aprile lo stesso toccava i 0,69 dollari registrando un incremento del 43,75%!

Tutti gli esperti prevedono che Ripple (XRP) oggi sia molto al di sotto del suo reale valore e che in breve tempo dovrebbe nuovamente superare il dollaro. Noi di MrBanca riteniamo che oggi (lunedi 16 aprile ndr) sia il giorno giusto per fare acquisiti di criptovalute e nel paniere dell’investitore lungimirante non può e non deve mancare una buona manciata di Ripple (XRP)!

Andamento Ripple Aprile

I broker consigliati da MrBanca per investire in criptovalute

Investi in Ripple (XRP) utilizzando uno dei broker consigliati da MrBanca.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuta se comprendi a pieno il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
 BrokerVotoLeggiVai
Plus500Plus5009>>>>
XMXM8.7>>>>
Markets.comMarkets.com8.6>>>>
iTrader.comiTrader.com7.4>>>>
BDSwissBDSwiss7.3>>>>
LibertexLibertex7.3>>>>
FxOroFxOro6.5>>>>
AinvestmentsAinvestments6.5>>>>
Trade.comTrade.com6.5>>>>
IQ OptionIQ Option6.5>>>>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*