Le criptovalute e il sentimento del mercato

Un articolo pubblicato dall’Università di Warwick ha rivelato che i prezzi delle criptovalute sono in gran parte influenzati dal modo in cui gli investitori si sentono a loro riguardo.

Universita di Warwick

Come ormai sappiamo benissimo, la volatilità del Bitcoin & dei suoi fratelli è l’elemento caratterizzante di tutti i prodotti inclusi in questa particolarissima famiglia di asset di investimento. Il grado di volatilità in alcune occasioni raggiunge vette cosi estreme che è difficile da mettere a paragone con altre tipologie di investimento. Sono frequenti i casi in cui, in poche ore, vediamo guadagnare o bruciare 10 punti percentuali del valore delle cripto e, subito dopo nel web, è un proliferare di articoli che raccontano le possibili cause alla base di queste performance al limite del concepibile. E’ spesso sufficiente guardare un qualsiasi grafico di una criptovaluta per rendersene conto.

La criptovaluta vale quanto viene percepita dal mercato

Questa ricerca, pubblicata dalla Business School dell’Università di Warwick, nel Regno Unito, ha studiato e provato a creare un modello che spiegasse il fenomeno dimostrando che la gran parte delle oscillazioni dei prezzi che vediamo nelle criptovalute hanno più a che fare con lo stato d’animo (sentimento) con cui gli investitori vanno ad interagire con questo mercato piuttosto che con la complessa serie di fattori economici che di solito influenzano le valute legali.

criptovalute

L’autore della ricerca, l’italiano Daniele Bianchi, ha analizzato i modelli di trading settimanali delle quattordici principali criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Dash, Bitcoin Cash …) da aprile 2016 a settembre 2017 senza trovato alcuna corrispondenza tra i classici indicatori economici e le decisioni prese degli investitori. Gli unici fattori che influenzano l’andamento presente delle criptovalute sono i rendimenti passati e l’umore (il sentimento) in tempo reale degli investitori mentre guardano il prezzo salire o scendere.

“Le criptovalute sono differenti dalle normali valute, il cui valore è influenzato dall’economia di una Nazione. Sono più simili agli investimenti nel capitale di una società high-tech. Di fatto, la maggior parte di queste criptovalute nasce attraverso aste non regolamentate simili alle IPO, le cosiddette Initial Coin Offering (ICO)“, continua Bianchi. “Questa considerazione pone di fatto il mercato delle criptovalute in una posizione che potrebbe sembrare molto simile alla bolla delle dot.com della fine degli anni ’90. Può darsi che solo una manciata di queste criptovalute sopravviverà, quindi, oggi per gli investitori molto è guidato dal sentimento che si prova per ognuna di esse … perchè oggi chi investe deve scegliere e capire chi sarà la futura Amazon delle monete virtuali”.

Le principali considerazioni della ricerca

La ricerca prende in esame varie criptovalute, le loro fluttuazioni dei prezzi e il modo in cui sono correlate al sentimento degli investitori.

Il volume negoziato è principalmente guidato dai rendimenti passati e da un effetto di breve durata dell’incertezza del mercato aggregato. L’attività di trading sulle criptovalute non ha relazioni significative con i principali “fattori macroeconomici” e la volatilità è indissolubilmente legata ai drastici cambiamenti nei volumi degli scambi (correlazione normale negli ecosistemi più piccoli).

Sentimento criptovalute

A tutte queste considerazioni va aggiunto l’effetto sostanziale che il sentimento dell’investitore può avere sul valore di una criptovaluta, dimostrato dalle considerazioni che emergono nella ricerca di Daniele Bianchi. Un esempio? Le voci di un possibile divieto agli scambi di criptovalute in Corea del Sud e l’avvicinarsi del Capodanno cinese hanno dato il via a una vendita selvaggia di Bitcoin che ha portato il famoso calo del 50% rispetto al valore altissimo raggiunto a dicembre.

Leggi anche: Il venerdì nero delle criptovalute

Un altro aspetto importante che emerge dalla ricerca di Bianchi è il legame tra il prezzo della moneta digitale e la fiducia percepita dalle persone nella tecnologia e nei progetti associati alla specifica criptovaluta: “Proprio come il valore di un investimento in dollari USA fluttua in base a innumerevoli fattori come i tassi di interesse nazionali, il deficit commerciale con altri paesi e la politica del governo, le criptovalute commerciano a prezzi che si basano sul valore percepito delle piattaforme e dei progetti a cui sono associati.” Un esempio di ciò? Il recente incremento del valore del Bitcoin Cash è legato alla sensazione di maggior sicurezza percepita dall’imminente hard fork che avrebbe potenziato la tecnologia alla base di questa critpovaluta.

Leggi anche: Decolla il Bitcoin Cash (BCH)

Quindi l’aspetto più stravolgente che emerge da questa ricerca è proprio che le criptovalute sono in definitiva ciò che le persone percepiscono di questo strumento. Se le criptovalute verranno viste sempre come strumenti speculativi sarà molto difficile che queste diventeranno come le valute classiche, e viceversa.

… i rendimenti delle criptovalute sono oggi altamente volatili, e non permettono l’utilizzo della strategia del ‘momentum’ per il trading. Sebbene vi sia un certo potere predittivo delle performance passate per i rendimenti futuri, la redditività di una strategia di momentum nei mercati delle criptovalute è attualmente significativa solo a brevissimo termine …

Investi in Bitcoin e nelle altre criptovalute con Libertex

Non perdete tempo e sfruttate al meglio questo periodo di crescita del comparto delle criptovalute. Uno dei broker consigliati da MrBanca permette di investire in modo semplice e sicuro in Bitcoin e le alte criptovalute: Libertex.

Leggi anche: Come investire sul Bitcoin con Libertex

20 ANNI DI ESPERIENZA
2,2 MILIONI DI CLIENTI

Voto: 7.3/10
INFORMATIRICHIEDI

 

Gli altri broker consigliati da MrBanca per i vostri investimenti in criptovalute:

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuta se comprendi a pieno il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
 BrokerVotoLeggiVai
Plus500Plus5009>>>>
XMXM8.7>>>>
Markets.comMarkets.com8.6>>>>
iTrader.comiTrader.com7.4>>>>
BDSwissBDSwiss7.3>>>>
LibertexLibertex7.3>>>>
FxOroFxOro6.5>>>>
AinvestmentsAinvestments6.5>>>>
Trade.comTrade.com6.5>>>>
IQ OptionIQ Option6.5>>>>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*