Le agenzie di rating. Cosa sono e come funzionano

Ormai da anni nei più rinomati talk show italiani e nei programmi di approfondimento economico e politico sentiamo nominare, con la stessa enfasi e con lo stesso timore con cui noi attendevamo il giudizio dei nostri professori a liceo, quelli che sono i giudizi, emessi o in attesa di essere emessi, prodotti dalle Agenzie di rating. Ma nella realtà dei fatti quanto stiamo informati su cosa sono queste agenzie di rating? E come vanno ad incidere su quelle che sono le politiche economiche degli Stati attraverso il loro insindacabile giudizio? Questo articolo vuole essere una guida per potervi illuminare su quello che è il ruolo, sempre più importante, delle agenzie di rating all’interno delle nostre economie e quanto pesano i loro giudizi, soprattutto su quelle economie che navigano sul “filo del rasoio” come, ad esempio, quella italiana.

agenzie di rating

Le agenzie di rating: il giudizio capitale

Partiamo da quello che è il ruolo delle agenzie di rating e su cosa si concentrano per emettere il loro giudizio. Quando un governo opera delle scelte di politica economica che hanno un qualsiasi effetto sui conti pubblici, il primo giudizio sulla bontà delle scelte effettuate viene emesso appunto dalle agenzie di rating. Questo giudizio va naturalmente ad influenzare quelle che sono le scelte che in seguito faranno gli investitori, facendo riflettere gli stessi sulla possibilità se acquistare o meno il debito pubblico dello Stato preso in esame. Si tratta in parole povere di un giudizio espresso dalle agenzie di rating sulla capacità di uno Stato di poter pagare i propri debiti nei confronti degli investitori.

agenzie di rating

Ogni agenzia di rating ha sviluppato una propria scala di giudizio, ma in generale tutte si sono uniformate sulla tripla A come voto dato ai Paesi più affidabili nel ripagare i propri debitori. Dall’altro lato della scala di valutazione, con diversi tipi di indicazione di voto, si trovano i cosiddetti paesi junk, cioè “paesi spazzatura” che indicano le nazioni vicine alla bancarotta. Le agenzie di rating sconsigliano di investire in questi Paesi perché è molto alto il rischio che il credito rimanga insoluto e si possa perdere capitale; nella agenzie di rating più conosciute e affidabili al mondo, in genere queste nazioni vengono contrassegnate con la lettera C o D. Come già accennato prima, ogni agenzia di rating ha elaborato una propria scala di giudizio e a questa ogni agenzia di rating aggiunge un outlook positivo o negativo, che chiarisce la situazione economica del paese, indicando anche se il Paese è stabile o se si sta avvicinando ad un “gradino” più alto o più basso della scala di valori. Il giudizio delle Agenzia di rating come vedremo non indirizza soltanto le scelte degli investitori sui mercati.

La Banca Centrale Europea e le agenzie di rating

La Banca Centrale Europea infatti nel 2005, tra mille polemiche in parte giustificate, decise di legare le decisioni in merito ai prestiti legati agli Stati membri su quello che è il giudizio delle agenzie di rating sullo Stato preso in esame. In pratica la Bce valuta in maniera positiva vedendoci una garanzia più forte quegli Stati che hanno un giudizio che contempla almeno una A rispetto a quelli che sono già di fascia B. Soprattutto accetta dagli Stati come assicurazioni sui prestiti solo quelle azioni che non hanno raggiunto un livello speculativo elevato, sempre secondo il giudizio delle agenzie di rating. Questo orientamento fu deciso per salvaguardare i soldi della Bce, e di tutti gli europei che contribuiscono in maniera proporzionale alla propria economia alle casse della stessa, ma al contempo ha creato una sorta di vincolo qualora la Bce volesse aiutare uno Stato membro in difficoltà. Ma quali sono le agenzie di rating che la Bce considera affidabili e che, allo stato pratico, vanno ad incidere sulla vita di milioni di cittadini?

agenzie di rating

Tre di queste sono americane, Standard & Poor’s, Moody e Fitch, mentre una è canadese Dbrs. Ad oggi per essere considerato uno Stato in cui è sconsigliabile effettuare investimenti, basta perdere la tripla B di S&P, Fitch e Dbrs oppure la Baa3 di Moody, attualmente il livello che occupa l’economia italiana secondo le agenzie di rating. Le norme previste dalla comunità europee indicano che il calendario sui giudizi espressi dalle agenzie di rating deve essere tempestivo. Nello scorso luglio Dbrs, in generale la più positiva sui conti pubblici italiani, ha confermato il giudizio BBB High Level mentre Fitch in agosto, pur confermando la Tripla B, ha rivisto il suo outlook sull’economia del nostro paese da stabile a negativo. Per ottobre invece sono previsti i giudizi di Standard & Poor’s e Moody che, qualora dovessero ulteriormente abbassare il loro rating sull’economia italiana, ci porterebbero ad un solo gradino dal non investment per tutt’e tre le agenzie statunitensi. Dal 2011, quando il quarto governo Berlusconi compì delle manovre economiche a dir poco discutibili e si abbattè la tempesta sui nostri conti pubblici, il nostro debito pubblico ha perso otto livelli di affidabilità.

agenzie di rating

Investi sugli indici con Libertex

Gli indici delle principali nazioni industrializzate al mondo sono presenti all’interno dei prodotti offerti da una delle piattaforme di trading online più potenti e semplici da utilizzare al mondo: Libertex.

20 ANNI DI ESPERIENZA
2,2 MILIONI DI CLIENTI

Voto: 7.3/10
INFORMATIRICHIEDI

 

Gli altri broker consigliati da MrBanca per i vostri investimenti nei principali indici nazionali:

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuta se comprendi a pieno il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
 BrokerVotoLeggiVai
Plus500Plus5009>>>>
XMXM8.7>>>>
Markets.comMarkets.com8.6>>>>
iTrader.comiTrader.com7.4>>>>
BDSwissBDSwiss7.3>>>>
LibertexLibertex7.3>>>>
FxOroFxOro6.5>>>>
AinvestmentsAinvestments6.5>>>>
Trade.comTrade.com6.5>>>>
IQ OptionIQ Option6.5>>>>

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*