E’ tempo di tirare le somme…

2016

2016

Il 2016, un anno che sarà ricordato!

Cari amici e lettori di Mr Banca, il nuovo anno è da poco iniziato e porta con sé le speranze di milioni di italiani che hanno vissuto appieno la crisi di quello appena terminato.

2016Il 2016 è stato un anno che da un certo punto di vista ha segnato il cambiamento a livello globale, gli eventi importanti accaduti negli ultimi 366 giorni sono veramente molti, se ne contano più di trenta ed hanno spaziato in tutti gli ambiti – dal politico, al culturale, passando per lo sport.

Ricordiamo tra tutti le elezioni del nuovo presidente americano, il Brexit, il referendum costituzionale in Italia, eventi di cui abbiamo parlato abbondantemente e che hanno in qualche modo condizionato l’economia a livello nazionale ed in generale a livello globale. Il 2016 sarà ricordato anche come l’anno dei lutti nel modo della musica, degli attacchi terroristici, dei terremoti in Italia che hanno visto coinvolte migliaia di persone.

Ma cosa è accaduto esattamente durante l’anno appena concluso?

Gennaio 2016

Il nuovo anno inizia con una perdita importante nel mondo della musica, il 10 Gennaio sarà ricordato, infatti, per la scomparsa del cantautore britannico David Bowie.

Febbraio 2016

Il mese di Febbraio continua ad essere un mese pregno di eventi tragici a partire dall’assassinio in Egitto di Giulio Regeni per poi finire con la morte di Umberto Eco. Nello stesso mese si tiene la 66esima edizione del Festival della canzone italiana che vede vincitori gli Stadio con il brano “Un giorno mi dirai”.

Marzo 2016

Continuano le notizie tragiche che sconvolgono il mondo, il 22 Marzo Bruxelles è teatro di tre attentati nel quale rimangono uccise 32 persone.

Aprile 2016

Il mondo della musica subisce un altro durissimo colpo. A soli 57 anni, il 21 Aprile muore Prince.

Maggio 2016

Il mese di Maggio è segnato da 2 eventi molto importanti legati al mondo della politica. Il primo tragico evento vede la scomparsa del fondatore del partito radicale Marco Pannella. Il secondo evento segna un punto importante di emancipazione in Italia con l’approvazione del Ddl Cirinnà che legalizza le unioni civili.

Giugno 2016

Il mese di Giugno sarà ricordato come il mese del Brexit. Il 23 il popolo del Regno Unito è stato, infatti, chiamato alle urne per un referendum consultivo per decidere sulla permanenza nell’Unione Europea. Il referendum si è concluso con un voto favorevole all’uscita dalla UE con il 51,9%, contro il 48,1% che ha votato per rimanere nell’UE.
Pochi giorni dopo si è consumato un ulteriore attentato terroristico, questa volta il bersaglio è stato Istanbul ed in particolare l’Aeroporto di Istanbul-Atatürk.
Nel mondo del cinema e del teatro si piange la scomparsa di Bud Spencer e Anna Marchesini.

Leggi anche: Boom o Crash per Wall Street nel 2017? Tutte le informazioni sono qui

Luglio 2016

Anche durante questo mese non mancano gli attacchi terroristici. Il teatro dell’ennesimo attentato questa volta è Nizza dove un camion investe centinaia di persone. Alla fine si contano 84 morti e oltre 400 feriti.

Agosto 2016

Il mese di Agosto dal punto di vista dello sport è protagonista. A Rio de Janeiro hanno inizio i giochi olimpici.
Il 24 Agosto la natura fa sentire la sua voce forte e potente. Il territorio italiano è colpito da un forte terremoto con epicentro situato lungo la Valle del Tronto. Il centro Italia si piega alla forza incontrastata di tale evento dove rimangono vittime 299 persone.

Settembre 2016

Da 7 al 18 Settembre si sono tenuti, sempre a Rio de Janeiro, i giochi paraolimpici durante i quali si accende la nuova stella dello sport, Bebe Vio.

Ottobre 2016

Durante il mese di Ottobre il mondo della letteratura è colpito dalla morte del premio Nobel Dario Fo e vede l’assegnazione dello stesso premio a Bob Dylan.
L’Italia nel frattempo continua a tremare, l’inarrestabile forza della natura piega nuovamente il centro con nuove forti scosse tra Umbria e Marche.

Novembre 2016

Donald Trump è il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America.
Il modo della musica e della politica piangono la scomparsa di due importanti personaggi, nell’ordine Leonard Cohen e Fidel Castro.

Dicembre 2016

Il popolo italiano vota NO alla riforma costituzionale per l’eliminazione del bicameralismo paritario. Il risultato di tale referendum decreta la fine del mandato di Matteo Renzi costretto alle dimissioni.
Il mondo della musica è nuovamente sconvolto dalla prematura scomparsa di George Michael morto il 25 Dicembre. Ironia della sorte, proprio colui che cantava Last Christmas.

 

Ipse dixit: “Cerchiamo di non guardarci indietro con rabbia o in avanti con paura, ma intorno con consapevolezza”.

James Thurber

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*