Cos’è e cosa fa l’ESMA?

Esma - European Security and Markets Authority
Esma - European Security and Markets Authority

In questo articolo cercheremo di rispondere alla domanda frequente relativamente al ruolo svolto dall’ESMA nei mercati finanziari.

Molti traders hanno infatti scoperto l’esistenza di questa Authority a valle delle nuove normative entrate in vigore quest’estate.

Leggi anche: Le novità per gli investitori con la MiFID2

Cos’è e cosa fa l’ESMA?

esmaLa European Securities and Markets Authority (ESMA) è un’autorità indipendente dell’UE che ha come obiettivo quello di proteggere gli investimenti e di promuovere e realizzare l’esistenza di mercati finanziari stabili e ordinati.

L’ESMA persegue principalmente 3 obiettivi:

  • Protezione degli investitori: svolge il ruolo di garante dei bisogni dei consumatori finanziari al fine di garantire adeguati servizi e rafforzare i diritti degli investitori stessi, riconoscendo allo stesso tempo le loro responsabilità;
  • Mercati ordinati: promuove l’integrità, la trasparenza, l’efficienza e il corretto funzionamento dei mercati finanziari attraverso una solida infrastruttura di mercato;
  • Stabilità finanziaria: promuove e lavora per il rafforzamento del sistema finanziario in modo che possa garantire stabilità anche duranti le fasi di shock e disequilibri finanziari oltre che incoraggiarne la crescita economica.

L’ESMA è inoltre responsabile del coordinamento delle misure adottate dalle autorità di vigilanza sui valori mobiliari o dell’adozione di misure di emergenza in caso di crisi.

Come funziona l’ESMA?

Le attività in carico all’ESMA, come è facilmente intuibile dagli obiettivi, sono molteplici. Nel dettaglio:

  • L’ESMA ha il compito di valutare i rischi per gli investitori, per i mercati e soprattutto la stabilità finanziaria: promuove la trasparenza mettendo a disposizione degli investitori le informazioni contenute in registri pubblici e/o banche dati oltre all’invio di alert specifici in caso di rischi associati;
  • L’ESMA ha il compito di redigere un regolamento unico per i mercati finanziari dell’UE con lo scopo di:
    migliorare il mercato unico dell’UE sviluppando norme tecniche e consigliando le istituzioni dell’UE a sviluppare nuove leggi;
  • L’ESMA ha il compito di promuovere la standardizzazione delle pratiche di vigilanza attraverso la:
    condivisione delle best practices e migliorando l’efficienza dei processi per quanto concerne sia le autorità nazionali garanti della concorrenza che l’industria finanziaria;
  • Tra i compiti dell’ESMA rientra anche la supervisione diretta di specifici organismi finanziari:
    agenzie di rating del credito e repository dei dati di negoziazione.

La struttura dell’ESMA

Il consiglio delle autorità di vigilanza, che ha in capo tutte le decisioni politiche ed è responsabile dell’approvazione del lavoro dell’ESMA, comprende:

  • I capi di 28 autorità nazionali;
  • Osservatori provenienti da Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
  • Osservatori della Commissione europea;
  • I rappresentante di ciascuna delle seguenti autorità:
  • Autorità bancaria europea (EBA);
  • Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali e professionali (EIOPA);
  • Comitato europeo per il rischio sistemico (ESRB).

Inoltre, un consiglio di amministrazione composto dal presidente dell’ESMA, dai rappresentanti delle autorità nazionali di vigilanza e dai delegati della Commissione garantisce che l’ESMA assolva correttamente tutte le funzioni per la quale è stata istituita.

Chi sono i beneficiari del lavoro svolto dall’ESMA?

Gli ambiti che beneficiano dei servizi offerti dall’ESMA sono molteplici, di seguito alcuni esempi:

  • L’economia generale;
  • Il settore dei servizi finanziari;
  • Investitori privati ed istituzionali;
  • Fornitori di servizi finanziari;
  • Utenti dei mercati finanziari.

esma

Sintetizzando le informazioni sopra descritte possiamo quindi riportare quanto segue:

  • Ruolo dell’ESMA: migliorare la protezione degli investitori e promuovere mercati finanziari stabili e ordinati;
  • Presidente: Steven Maijoor;
  • Direttore esecutivo: Verena Ross;
  • Membri: autorità nazionali responsabili dei mercati dei titoli in ogni paese dell’UE;
  • Membri senza diritto di voto: Autorità bancaria europea (ABE), Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali o professionali (EIOPA), Comitato europeo per il rischio sistemico (ESRB), Commissione europea (CE);
  • Osservatori: Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
  • Fondato nel: 2011;
  • Numero di dipendenti: 200;
  • Ubicazione: Paris (Francia).

Ora che sai di essere tutelato puoi iniziare a fare trading in sicurezza

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuta se comprendi a pieno il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
 BrokerVotoLeggiVai
Plus500Plus5009>>>>
XMXM8.7>>>>
Markets.comMarkets.com8.6>>>>
iTrader.comiTrader.com7.4>>>>
BDSwissBDSwiss7.3>>>>
LibertexLibertex7.3>>>>
FxOroFxOro6.5>>>>
AinvestmentsAinvestments6.5>>>>
Trade.comTrade.com6.5>>>>
IQ OptionIQ Option6.5>>>>

1 Commento

  1. Sono disperata, ho un conto con IG e mi hanno bloccato l’operatività perchè ritengono mi sia fatta dare dei soldi da degli strozzini per coprire il mio conto. AIUTATEMI!!!!!
    Mi hanno bloccato l’operatività sul DAX 30 e mi hanno dato tempo fino al 31/01/19…poi chiuderanno il rapporto con me, perchè ritenuta vulnerabile… Vivo davanti al pc nella speranza che il trend si inverta…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*