ContoVotoLeggiVai
Credit AgricoleCr. Agricole8RecensioneRichiedi
Banca SellaBanca Sella7.5RecensioneRichiedi
CheBanca!CheBanca!7.5RecensioneRichiedi
FinecoFineco7.5RecensioneRichiedi
IWBankIWBank6.5RecensioneRichiedi
YouBankingYouBanking6.5RecensioneRichiedi
CarigeCarige6.5RecensioneRichiedi
UnicreditUnicredit6RecensioneRichiedi
Ing DirectIng Direct6RecensioneRichiedi

Carte di credito, iban, conti correnti, bonifici e soprattutto costi. Ormai questi termini sono entrati nei nostri pensieri quotidiani e siamo alla continua ricerca della migliore soluzione per la gestione dei nostri risparmi e delle nostre operazioni finanziarie quotidiane. Accanto a soluzioni elaborate dagli istituti di credito tradizionali, che hanno dovuto gioco forza adeguarsi all’evoluzione dei tempi sempre più incentrata sull’home banking e sul progressivo allontanarsi dallo sportello bancario fisico, sono sorti nuovi metodi on line per la gestione delle nostre finanze, con opzioni sempre più variegate ed adatte a tutte quelle che sono le nostre esigenze. Proprio su una di queste soluzioni vogliamo incentrare la nostra recensione: Monese.

Monese, il conto online innovativo
Monese, il conto online innovativo

Monese, cos’è e come attivarlo

Prima di vedere nello specifico tutte le caratteristiche di Monese, tracciamone un quadro generale e vediamo come nasce e come è possibile attivare un conto Monese.

Monese nasce dall’idea di Norris Koppel, imprenditore estone operante in Gran Bretagna, che ha elaborato un nuovo servizio finanziario on line gestibile comodamente tramite app scaricabile su smartphone e tablet. Chiunque, purchè maggiorenne e residente nell’area economica europea, può registrarsi sulla app di Monese, creare il proprio account e poter accedere a tutti i servizi che esso offre, senza dover presentare nessun documento di convalida ne garanzie dal punto di vista economico. Tramite la registrazione su Monese vi verrà assegnato un codice IBAN britannico dal quale sarà possibile effettuare e ricevere bonifici on line, destinare l’accredito dello stipendio e tanti altri tipi di transazioni. Curiosa la storia di Koppel che appena arrivato in Gran Bretagna aveva difficoltà ad accedere ai servizi bancari vista la sua provenienza estone e la difficoltà nel produrre documenti che ne attestassero la solidità economica: proprio da queste “disavventure” nacque l’idea di creare dei servizi bancari accessibili a tutti.

Monese, una carta per girare il mondo

Correlata al conto Monese c’è la possibilità di richiedere una carta di debito con la quale gestire ancora meglio le proprie finanze attraverso la possibilità di prelevare contanti presso qualsiasi sportello fisico oppure di pagare presso gli esercizi commerciali provvisti di POS. Occorre fare una giusta precisazione sulla carta di debito Monese: essendo appunto “di debito” e non “di credito” sarà possibile spendere solo i soldi realmente presenti sul conto Monese. Il circuito sul quale si appoggia la carta di debito Monese è quello Mastercard, con l’agevolazione di poterla utilizzare in circa 200 paesi nel mondo e nella maggior parte dei siti sul quale è possibile effettuare acquisti on line.

Monese, il conto online innovativo
Monese, il conto online innovativo

Monese, una App per tenere tutto sotto controllo

La app di Monese è la cabina di regia del nostro conto attraverso la quale è possibile gestire e controllare tutti i movimenti che alterano il nostro conto. E’ possibile effettuare operazioni illimitate ed il PIN è visualizzabile h24 sulla nostra App. Ovviamente ci sono delle operazioni che sono più agevoli se si è residenti nel Regno Unito, come ad esempio richiedere l’accredito dello stipendio oppure ricaricare in contanti il proprio conto usufruendo dei servizi offerti dal circuito PayPoint. Illimitati anche i bonifici inviati e ricevuti dal proprio conto Monese, senza costi aggiuntivi rispetto al canone fisso. Per chiudere è possibile disporre pagamenti in valuta diversa da quella utilizzata tradizionalmente, scegliendo tra diverse valute come Corona Danese, dollari americani oppure euro, essendo la sterlina la moneta di riferimento di Monese.

Monese, ecco quanto costa

E’ possibile scegliere tra due tipi di conti Monese: uno Entry level ed uno All inclusive. Nel primo tipo di conto Monese a fronte di nessun canone mensile sono più alte le commissioni applicate alle singole operazioni come la carta di debito che costa 4,95€ di gestione annuale, il 2% di commissione sul cambio di valuta estera ed 1€ sui prelievi da sportello ATM; per quanto riguarda l’all inclusive il canone annuale è di 4,95€ al mese ma si pagheranno commissioni decisamente più basse come la gratuità della carta di debito, i primi 6 prelievi su sportello ATM gratuiti e commissioni per lo 0,5%/0,75% per il cambio di valuta estera.

Monese, il conto online innovativo
Monese, il conto online innovativo

Monese, le nostre conclusioni

Secondo noi Monese, dopo averlo testato personalmente, è una soluzione davvero ottimale per tutti quei privati o aziende che hanno necessità di spostare giornalmente capitali in diversa valuta e con velocità, tenendo sotto controllo la situazione anche usando smartphone e tablet. Speriamo che questa nostra recensione possa esservi utile per capire se Monese può essere la soluzione ideale per la gestione della vostre finanze.

 ContoVotoLeggiVai
Credit AgricoleCr. Agricole8RecensioneRichiedi
Banca SellaBanca Sella7.5RecensioneRichiedi
CheBanca!CheBanca!7.5RecensioneRichiedi
FinecoFineco7.5RecensioneRichiedi
IWBankIWBank6.5RecensioneRichiedi
YouBankingYouBanking6.5RecensioneRichiedi
CarigeCarige6.5RecensioneRichiedi
UnicreditUnicredit6RecensioneRichiedi
Ing DirectIng Direct6RecensioneRichiedi