Continua il nostro viaggio attraverso le varie offerte messe a disposizione dai vari istituti di credito e bancari di uno degli strumenti che ultimi anni hanno riscosso più successo tra gli investitori privati, soprattutto le famiglie: il Conto Deposito.

Questo tipo di strumento permette di mettere da parte delle somme di liquidità, al momento in eccesso, per avere dei piccoli guadagni futuri.

Ricordiamo ai nostri lettori che questa recensione vuol essere solo una guida per potersi al meglio districare tra le varie postille e le offerte roboanti che i vari operatori adottano per attirare a se il maggior numero di clienti.

Creval_2

Il nostro percorso continua in questo articolo andando a vedere che tipo di offerta di Conto Deposito ci viene offerta da Creval, Credito Valtellinese, banca con forte tradizione all’interno del territorio della Valtellina, che nel 2016 ha subito la trasformazione da Banca Popolare a Società per Azioni.

Come da nostra tradizione, prima di addentrarci nello specifico del prodotto, andiamo a fare una piccola storia dell’istituto di Credito Valtellinese, anche per ben capire a chi stiamo affidando i nostri risparmi.

Chi è il Credito Valtellinese, CREVAL

Il Credito Valtellinese, o Creval, viene fondato a Sondrio il 12 luglio 1908 con la denominazione di Banca Piccolo Credito Valtellinese.

Furono 60 i soci fondatori della Banca, per un totale di 1489 azione dal valore di 20 lire cadauna. Da allora la Creval ha focalizzato la propria attenzione sul sostegno economico alla piccole e medie imprese nel territorio.

Creval_4

Addentriamoci adesso in quelli che sono i due prodotti di Conto Deposito che offre Creval a chi volesse affidare i propri risparmi a questo storico istituto di credito: il Creval Time Deposit e il Creval Deposito Protetto.

Creval Time Deposit

Il Creval Time Deposit è il deposito effettuato in euro attraverso il quale le banche che fanno parte del Gruppo Creval custodiscono una somma depositata dal cliente per un periodo di tempo predeterminato (periodo che può andare dai 30 ai 540 giorni) ad un tasso fisso, che non subisce variazioni per l’intera durata del deposito. Questa risulta essere la soluzione ideale per chi si trova con un eccesso di liquidità in un determinato periodo e voglia guadagnare da questa somma, in tendenza con i tassi offerti in quel momento, senza correre particolari rischi e affidandosi ad un investimento sicuro.

Possiamo riassumere rapidamente le caratteristiche di questo tipo di conto deposito offerto da Creval in questo modo:

  • Liquidità remunerativa anche se depositata per brevi periodi;
  • Possibilità di estinguere anticipatamente il vincolo sul deposito, salvo il pagamento di una penale sul tasso di interesse applicato, quantificata e specificata nel foglio informativo offerto dalla banca;
  • Importo minimo che è possibile conferire di 5000,00€.

Occorre ricordare, a maggiore tutela di chi intendo optare per questo tipo di soluzione, che il Creval Time Deposit è garantito dal Fondo di Tutela Interbancaria dei Depositi, che garantisce fino a 100.000€ per ogni depositante cointestatario del Conto.

Creval_3

Creval Deposito Protetto

Creval Deposito Protetto è invece un deposito effettuato in euro (minimo 5.000€) che il Gruppo Creval trattiene e mantiene per un determinato periodo di tempo, riconoscendo poi al cliente una remunerazione ad un tasso fisso. Creval Deposito Protetto assicura alla propria clientela una grande flessibilità sul capitale lasciato in deposito. Andiamo anche qui a riassumere rapidamente quelle che sono le caratteristiche peculiari di Creval Deposito Protetto , il secondo prodotto offerto da Creval:

  • Possibilità di estinguere in maniera anticipata il proprio Deposito, attraverso il pagamento di una penale sugli interessi, definita in maniera specifica sul foglio informativo offerto dalla banca;
  • Possibilità lasciata al cliente di scegliere se avere gli interessi maturati semestralmente (opzione capitalizzazione) o se liquidarli attraverso l’accredito sul proprio conto corrente d’appoggio (opzione cedola);
  • Possibilità di decidere la durata dell’investimento tra 18, 24, 36 e 48 mesi.

Anche in questo caso il conto è protetto dal Fondo per la Tutela Interbancaria dei depositi.

Passiamo al caso pratico che magari può meglio servire per capire di cosa stiamo parlando.

Immaginiamo di destinare al conto deposito aperto con Creval la somma di 10.000,00€ e vincoliamoli per una durata di 36 mesi (3 anni). Al termine del periodo avremo 179,08€ di interessi lordi, visto che la Banca ci ha applicato un tasso di interesse pari allo 0,80% fisso.

Crediamo di esservi stati utili per capire se questo tipo di prodotto possa essere quello più indicato a quelle che sono le vostre esigenze finanziarie.