Negli ultimi tempi la digitalizzazione delle operazioni finanziarie si è spostata sui dispositivi mobili, vista la vita frenetica che ormai caratterizza la nostra società. Poter accedere ai propri risparmi, alle proprie operazioni ed alle proprie finanze comodamente seduti in autobus o stesi sul divano rende ovviamente tutto semplice e veloce. Nel solco di alcune iniziative nate dagli istituti di credito tradizionali sono sorte alcune soluzioni, spesso nate da start up fatte crewscere nel Regno Unito, volte a favorire proprio questo tipo di operazioni. Questa nostra recensione è proprio incentrata su una di queste opzioni che prova a rendere più veloce, rapida ed efficace la gestione delle nostre finanze: la carta Wirex.

Carta Wirex: cos’è e come funizona

la carta wirexLa carta Wirex è davvero una pietra rara nella gestione delle nostre finanze visto che ci consente, tramite una comune carta di debito, di pagare in 120 diverse valute e di convertire la regina delle criptovalute, il bitcoin, in soldi reali per i propri pagamenti. Come è possibile fare tutto questo? Innanzitutto bisogna collegarsi al sito di Wirex e creare il proprio account per poter iniziare immediatamente a gestire i propri risparmi con la creazione di una carta virtuale completamente gratuita. Oltre a questo la app Wirex mette a disposizione anche un codice IBAN dal quale è possibile ricevere bonifici ed un gestionale per le criptovalute supportate dal sistema, come Bitcoin, Ethereum, Ripple e Litecoin. In seconda battuta è possibile richiedere una carta di debito con supporto fisico che ha un costo di consegna che varia a seconda della tracciabilità (non tracciabile 17$, tracciabile 27$ e consegna con corriere 50$), con attivazione gratuita della carta.

Leggi anche: Le 7 app di finanza e fintech che non possono mancare sul tuo smartphone 

Carta Wirex: acquisti senza limiti

Facciamo adesso un viaggio tra le caratteristiche principali che la carta Wirex ci offre. Iniziamo specificando che non sono previsti limiti per gli acquisti effettuati con Wirex on line mentre per i prelievi sugli Atm c’è un limite giornaliero di 2000 dollari (o il controvalore in altra valuta).

Le carte Wirex, fisiche o virtuali, possono essere ricaricate anche tramite bitcoin, oltre che tramite bonifico bancario tradizionale oppure con il cambio valuta digitale, funzione importante prevista dalla app Wirex. Una pecca sta nel tempo di verifica che Wirex si prende con convalidare il conto che va dai 7 ai 10 giorni lavorativi. La carta Wirex fa parte del circuito Visa, e consente quindi di poter prelevare ed effettuare operazioni sul 99% delle piattaforme mondiali che operano in ambito finanziario.

Carta Wirex: pagare con i bitcoin in tutti i negozi ora è possibile

carta wirex - logoIl vantaggio che rende però unica la carta Wirex e la sua app correlata sta nella possibilità di poter pagare in maniera praticamente immediata in qualsiasi negozio con il proprio wallet bitcoin, cosa praticamente impossibile da fare con questa velocità (a meno che lo stesso negozio non preveda già il pagamento diretto in Bitcoin). Basti considerare che per convertire i propri Bitcoin in valuta contante bisognava aspettare circa 90 giorni per riceverlo a mezzo bonifico sul proprio conto corrente. Di certo una rivoluzione importante per chi ha deciso di investire in Bitcoin e intende spendere parte dei propri fondi. Basterà come detto scaricare la app Wirex, disponibile sia per Android che per IOs, per poter convertire, con un semplice clic, i propri Bitcoin in euro da poter spendere per i propri acquisti.

Carta Wirex: parliamo di costi

Vediamo adesso quali sono i costi che vengono applicati alle transazioni eseguite con la carta Wirex e quelli di gestione della stessa. Partiamo dai servizi offerti gratuitamente da Wirex: acquisti sia on line che off line, operazioni in valuta estera, trasferimento di denaro tra conti Wirex, trasferimenti internazionali di titoli. Già solo per questo sarebbe conveniente scegliere Wirex.

Questi invece i costi e le commissioni applicate alle operazioni a pagamento: a 2,25€ ammontano la commissioni per prelievi su sportello ATM nazionale mentre ammonta a 2,75€ il costo del prelievo internazionale, ad 1€ il servizio mensile di tenuta conto e ad 1€ la richiesta di cambio del codice PIN. Una curiosità: è previsto un cashback dello 0,5% a seguito di pagamenti tramite POS accreditato in Bitcoin sul proprio conto Wirex.

Wirex: una soluzione da tenere in conto

Chiudiamo questa nostra recensione evidenziando come il conto Wirex sia davvero una ottima soluzione per chi ha voglia e necessità di poter convertire i propri Bitcoin immediatamente in “moneta contante” per poter effettuare i propri acquisti senza incorrere in lungaggini di cambio e costose commissioni. Inoltre l’appartenenza al circuito Visa permette una notevole garanzia dal punto di vista della sicurezza. Speriamo che questa nostra recensione possa essere utile per capire se Wirex può essere la soluzione migliore per la gestione delle vostre finanze.

 

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuta se comprendi a pieno il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.
 BrokerVotoLeggiVai
Plus500Plus5009>>>>
XMXM8.7>>>>
Markets.comMarkets.com8.6>>>>
iTrader.comiTrader.com7.4>>>>
BDSwissBDSwiss7.3>>>>
LibertexLibertex7.3>>>>
FxOroFxOro6.5>>>>
AinvestmentsAinvestments6.5>>>>
Trade.comTrade.com6.5>>>>
IQ OptionIQ Option6.5>>>>